/ LE FOTO

Il paradiso dei biker: accordo fra SCOTT Italia e Isola d’Elba

La marca leader mondiale nella mountain bike ha scelto l'isola per la promozione

Una destinazione sempre più ricercata per trascorrere una vacanza tra borghi, sentieri, natura e le oltre 200 spiagge che si affacciano su un mare dalla straordinaria varietà di colori.
L’ Isola d’Elba è questo, ma anche molto altro: è avventura, adrenalina e libertà, grazie alla forte
vocazione outdoor che si è sempre più affermata in questi ultimi anni, rendendo la Perla del Tirreno una
meta imperdibile per sportivi e appassionati dell’active in ogni stagione, anche in inverno, con temperature
da eterna primavera.
Per le sue dimensioni ideali e la presenza di tracciati adatti a ogni livello, l’isola è infatti molto amata dai
biker, amatoriali e professionisti, che la percorrono in lungo e in largo sugli oltre 400 km di percorsi su
strada e trail. Dai tracciati più tranquilli e panoramici a quelli più sfidanti e impegnativi, pedalare all’Elba
vuol dire immergersi nella vegetazione, nei colori e nei profumi della macchia mediterranea, ammirando
meraviglie naturali come il Monte Calamita a sud est o resti di epoche passate come i terrazzamenti delle
antiche miniere a nord.
In un contesto così fertile e dinamico, SCOTT (azienda svizzera produttrice di biciclette, equipaggiamento
invernale, attrezzature per motociclismo e abbigliamento sportivo) ha posto le basi per una collaborazione
a 360° con l’Isola, che si declinerà con una serie di progetti volti a valorizzare lo sport e la vita all’aria aperta.
L’obiettivo comune è chiaro e semplice: sviluppare una serie di attività in totale sinergia sfruttando il
territorio e il know-how di SCOTT .
“La sponsorship con Isola d’Elba è strategica per SCOTT Italia in quanto ci permetterà di poter realizzare e
supportare progetti che valorizzeranno tutti i nostri segmenti di mercato” – afferma Ivano Camozzi, Brand
Manager di SCOTT Italia – “Conosciamo da tempo lo staff organizzativo del Capoliveri Bike Park e di Visit
Elba e siamo convinti che ci siano tutti i presupposti per una collaborazione proficua e di lunga durata.
Siamo molto felici di intraprendere questa strada che pone al centro l’esperienza e la valorizzazione dello
sport e del territorio. Non vediamo l’ora di metterci in pista ed iniziare questa avventura ”.
La partnership si inserisce tra gli eventi sportivi nazionali e internazionali organizzati sull’isola nell’ultimo
periodo, che hanno contribuito a rafforzare in poco tempo la sua immagine di luogo ideale dello sport
amatoriale e professionistico: l’Elba ha ospitato i Mondiali MTB Marathon nel 2021 grazie alla collaudata
esperienza del Comitato Organizzatore della Capoliveri Legend Cup, ed è ormai da anni la meta scelta dalla
Nazionale Italiana per gli allenamenti di inizio stagione, oltre che tappa degli Internazionali d’Italia Series
MTB con la Capoliveri Legend XCO.
“Basta un po’ di spirito d’avventura per andare alla scoperta dei segreti dell’”altra Elba”, quella meno frequentata e conosciuta dal turismo balneare. È proprio questo lo spirito dei numerosi biker che ogni anno
vengono a pedalare sulle nostre strade e track, immersi nella natura.” – commenta Niccolò Censi, coordinatore Gestione Associata Turismo all’Elba – “ Abbiamo individuato in SCOTT Italia il partner ideale per proseguire su questa strada e spingere sempre di più, come farebbe un vero biker: vogliamo che sempre più persone, appassionati o curiosi in cerca di nuove esperienze, possano esplorare l’Elba sulle due ruote. Il boom di prenotazioni non solo di professionisti e sportivi, ma in generale di turisti che cercano un’oasi
naturale con un’offerta turistica variegata – continua Censi – sta già portando numeri record per la stagione estiva appena cominciata, grazie anche a connessioni strategiche come la recente nuova rotta Elba- Bologna, che la rendono raggiungibile in poche ore da tutta Europa”.
“Siamo veramente onorati e felici che un marchio così prestigioso come SCOTT abbia bussato alla nostra
porta, dopo anni di corteggiamento: significa che un segno indelebile sulla storia sportiva della nostra amata Isola lo abbiamo lasciato. Intraprendere questo nuovo percorso di collaborazione con un brand così importante è un’opportunità da non farsi sfuggire e che si presenta con un tempismo perfetto – sottolinea
Maurizio Melis presidente dell’Asd Capoliveri Bike Park – Abbiamo percorso oltre un decennio di immense
soddisfazioni ed importanti traguardi organizzativi, ottenuti grazie ad un meraviglioso gruppo di persone.
Ma anche di enormi fatiche, culminati con lo svolgimento del mondiale Marathon MTB 2021, una gara
leggendaria. All’inizio di questo 2022, sullo slancio emozionale e con un po’ di sana incoscienza che ci ha
sempre contraddistinto, abbiamo accettato una nuova sfida che ci ha proposto l’Amministrazione di CAPOLIVERI: la creazione di un BIKE PARK permanente e lo sviluppo di tutti quei servizi necessari a renderlo
fruibile 365 giorni l’anno in MTB e non solo. Questa nuova partnership potrà solo aiutarci in questa fantastica avventura.
Siamo sicuri di coglierla con il miglior compagno di viaggio che potevamo
trovare……..SCOTT, grazie – NEVER WITHOUT LEGEND “.
LE ATTIVITA’
Le attività in programma sono molte e in via di definizione. Questi sono solo alcuni dei progetti pilota che
partiranno a breve.
Race
Ad ottobre confermata la sponsorhsip con Capoliveri Legend Cup, la gara di mountainbike che proprio lo
scorso anno ha visto sui propri percorsi gareggiare i migliori interpreti della mtb marathon.
Bike Park
Nel corso della stagione verrà dato un grosso impulso al progetto Capoliveri Bike Park e alla segnaletica dei
percorsi.
Training Camp& Attività di Shooting
L’isola d’Elba diventerà sede e location dei collegiali per tutte le squadre pro di SCOTT e sono in programma
shooting e video che vedranno come protagonisti principali il territorio elbano e gli atleti.

Una risposta a “Il paradiso dei biker: accordo fra SCOTT Italia e Isola d’Elba

  1. Federica Nassi Rispondi

    Felicissima, è se I comuni di unissero nella realizzazione di piste ciclabili, ved. quella realizzata sul Lago di Garda, dove mancava lo spazio hanno fatto dei maracoli. A noi non manca niente e visti i finanziamenti UE, non vedo perché non si riesca. Vorrei spiegazioni

    6 Luglio 2022 alle 14:57

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati

“La notte blu”, a Capoliveri c’è grande attesa per la festa

Tutto pronto per la magica serata in tinta. Musica anni 90 e grandi ospiti

La Bohème conclude il Magnetic Opera Festival 2022

Martedì 26 luglio, sempre alla Linguella di Portoferraio alle 21.30 l'opera lirica di Puccini

Tributo a Rino Gaetano, la Famiglia Malteni a Capoliveri

Domenica 24 luglio il concerto della cover band del cantautore noto per la sua ironia