A TG2 Eat Parade si parlerà de “Il Privilegio dell’Imperatore”

E' il libro di Gloria Peria dedicato alla storia napoleonica del vino dell'isola d'Elba

Siamo lieti di comunicare che, domani, venerdì primo luglio, sul programma RAI 2 “TG2 EAT PARADE” alle ore 13,30, si parlerà  del libro di Gloria Peria dedicato alla storia napoleonica del vino dell’isola d’Elba  ‘IL PRIVILEGIO DELL’IMPERATORE. Norme napoleoniche sul vino elbano’ . Probabili repliche sabato, 2 luglio, dopo mezzanotte e venerdì, 8 luglio, alle 3,00 di mattina in diretta e differita su WWW.RAIPLAY.IT e in seguito sul sito WWW.TG2.RAI.IT.

Questa pubblicazione tratta di un lavoro presentato per la prima volta in forma di conferenza nell’ambito del Convegno L’ISOLA D’ELBA AVAMPOSTO DELLA CIVILTÀ RURALE NEL MEDITERRANEO svoltosi a Portoferraio il 20 Maggio 2019 e organizzato dall’ITCG G. Cerboni. Seguendo il tema principale del convegno, ovvero il vino elbano, lo studio presentato col titolo Il privilegio dell’imperatore ha rivelato, attraverso l’analisi  di documenti conservati prevalentemente nell’archivio di Marciana, la volontà di Napoleone, nel piano di un riordinamento economico dell’isola, di assegnare ai vini elbani una certificazione d’origine che ne proteggesse l’unicità. Questo argomento ha solleticato la curiosità di tanti operatori economici del settore vitivinicolo, tanto che alcuni, consapevoli o meno della complessità del lavoro di ricerca e del rigore che la contraddistingue, lo hanno interpretato secondo la propria fantasia e adattato alle proprie esigenze commerciali. Per chiarire lo studio e porre fine alle diverse fantasiose interpretazioni, la Casa Editrice elbana, Persephone Edizioni, ha realizzato questa pubblicazione che rimarrà un’operazione valorizzante non solo dei nostri documenti d’Archivio ma, contemporaneamente, del territorio elbano, in quanto l’isola ha visto e vede tutt’ora nascere significative esperienze agricole e vitivinicole realizzate da giovani Imprenditori del posto.

Gloria Peria  Di formazione universitaria storica, dal 1980 si occupa di Archivistica e da 15 anni della Gestione Associata degli Archivi Storici di tutti i Comuni dell’isola d’Elba della quale è Direttore scientifico.  Membro del Direttivo del Centro Nazionale di Studi napoleonici e di storia dell’isola d’Elba, ha collaborato in diverse occasioni con la Rivista del Centro, diretta da Luigi Mascilli Migliorini. Nell’ottica della valorizzazione degli archivi storici elbani ha progettato e realizzato mostre, laboratori, pubblicazioni ed eventi culturali di vario genere coinvolgendo, nella maggior parte dei casi, istituti scolastici, giovani laureati e appassionati della storia dell’isola d’Elba.  Ha progettato e curato la stampa di numerosi testi di argomento storico locale e ha pubblicato recentemente: Vittoria Altoviti Avila Toscanelli, una nobildonna dell’Ottocento e il mare dell’isola d’Elba D’amori di colori e d’incanti. La Contessa Lara e l’isola d’Elba per Persephone Edizioni, ed è direttore per la stessa, in forma benevola, della Collana Extabulis. Dal 2021 è presidente della Cooperativa Alké Servizi Culturali costituita da giovani donne elbane specializzate in vari settori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati

L’Elba al TG1, immagine delle vacanze degli italiani

Il servizio della tv di Stato esalta l'attesa per la vacanza e la bellezza dell'isola

I Delitti del Barlume, stanno per concludersi le riprese

A Marciana Marina il set per la decima volta. Quest'anno tre episodi. Le anticipazioni

All’isola d’Elba ripartono le riprese dei Delitti del Barlume

L'annuncio di Alessandro Benvenuti sui social. E' la decima edizione della serie tv