Traghetti, Forza Italia: “Basta perdere tempo, Zini agisca”

Bertucci e Tenerini sollecitano il presidente della Conferenza dei Sindaci elbani

“Continuano i disservizi sulla sulla linea Piombino Elba, troppo spesso le navi non partono per
motivi di guasto e di mare mosso, addirittura è quasi impossibile raggiungere l’imbarco, la
responsabilità è della Regione Toscana che continua a permettere un monopolio scadente sulla
tratta”.
“Portoferraio – ricorda Forza Italia – è l’unico porto che accoglie il 78% di arrivi e partenze da e per Piombino, come Forza Italia chiediamo che il Presidente della conferenza dei sindaci Angelo Zini, Sindaco di Portoferraio,
convochi il Presidente dell’autorità di sistema, Luciano Guerrieri, per programmare e verificare lo
stato dell’arte e e per poter comprendere come risolvere questi disservizi, naturalmente in concerto
con la Regione “Firenze centrica”. Lavoratori pendolari, residenti dell’ Isola e turisti non possono
più essere danneggiati da una gestione assente e cieca.
Chiediamo a tutte le forze politiche sul territorio di fare squadra comune, insieme ai 7 sindaci, per
diventare forza compatta in una battaglia che a noi elbani sembra legittima e essenziale”.

Il comunicato è firmato da:

Adalberto Bertucci
Coordinatore Isola d’Elba e Responsabile Dipartimento Politiche Insulari Toscana – Forza Italia
Chiara Tenerini
Coordinatore provinciale Livorno e Responsabile Dipartimenti Toscana – Forza Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati

Traghetti, +42% passeggeri e + 31% veicoli rispetto al 2021

Il dato dell'autorità Portuale di Sistema. Non ancora resi noti i numeri del mese di luglio

“Una vacanza non può cominciare con un disservizio”

L'ultimatum dei sette sindaci elbani: "La Regione intervenga immediatamente"

Traghetti, dal 9 luglio gli slot saranno al cento per cento

L'assessore Baccelli: "troppe macchine, servono più collegamenti tra i porti dell'isola"