Un milione di euro per sistemare la strada del Piano

Il presidente della Regione Giani: “Garantire collegamenti è priorità di governo”

 

Sarà ripristinata, grazie  a quasi 1milione di euro finanziato dalla Regione, la strada provinciale 26 che collega Rio nell’Elba a Rio Marina sprofondata in alcuni punti a causa dei fenomeni di dissesto provocati, secondo le indagini tecniche finanziate dalla Regione, dalla presenza di calcare cavernoso e dal pompaggio delle acque sotterranee.

L’intervento, che consentirà la riapertura della sp 26, contenuto nell’accordo di programma fra Regione e Provincia di Livorno, è stato presentato stamani dal  presidente Eugenio Giani  e l’assessore alle infrastrutture e mobilità Stefano Baccelli

“E un’opera importante  e attesa da tempo – ha detto Giani-. La Toscana diffusa,  passa anche attraverso il livello di modernizzazione, manutenzione  e realizzazione di quei piccoli e grandi  tratti che consentono di far più sentire più vicina la Toscana delle  delle aree interne, quella dei paesini. In questo caso penso al raggiungimento del porto per gli elbanbi, ma anche per i turisti.  Interventi in questa direzione ne vedremo sempre di più perché vogliamo garantire che nessuno rimanga dietro. Vale nel campo del sociale, ma vale anche – ha sottolineato Giani- per i collegamenti e quindi per gli interventi infrastrutturali”

L’opera per il ripristino della strada provinciale 26  che collega Rio nell’Elba a Rio Marina, nel tratto sprofondato, consentirà la riapertura della provinciale, arteria fondamentale per i collegamenti dell’Elba. L’intervento è contenuto nell’accordo di programma stipulato dalla Regione e  dalla Provincia di Livorno già approvato dalla giunta e che consente l’erogazione, da parte della Regione, di 980mila euro. Il finanziamento coprirà quasi integralmente il costo dell’opera.

“Il ripristino della strada provinciale – ha concluso l’assessore Baccelli- è particolarmente importante  e cruciale per l’accesso al porto. L’intervento era molto atteso anche perché nel corso negli anni  non si riusciva a trovare finanziamenti. Fin dal 2008- ha aggiunto Baccelli-  si sono verificati problemi di smottamenti e quindi era una richiesta reiterata dai Comuni interessati Grazie alla decisione tempestiva del presidente  Giani possiamo procedere al ripristino e valorizzare così un collegamento fondamentale anche nell’ottica della Toscana diffusa”

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati

Le minoranze non partecipano al consiglio per protesta

"Il Sindaco Corsini lo fa riunire volutamente ad orari impossibili". La lettera

Strada del Piano, la Regione presenta progetto di riapertura

Nella mattina di venerdì 3 giugno l'illustrazione del presidente Giani. Fu chiusa nel 2013

L’Elba del Vicino, la videoarte etnografica di Gabriele Rosato

Sabato 4 giugno alle 18 verrà presentato il racconto filmato dell'alba all'Elba