le foto e il video

Anche Rio Elba ha il suo campo di padel, l’inaugurazione

La cerimonia domenica 28. Sindaco Corsini: "Struttura che può essere polo di attrazione"

E’ stato inaugurato ufficialmente domenica 28 aprile alle 17,30, di fronte ad un folto pubblico di sportivi e di semplici curiosi,   alla presenza del sindaco di Rio Marco Corsini, il nuovo campo di Padel di Rio nell’Elba. Dopo i lavori di ripristino del tappeto danneggiato e di sostituzione del vetro, l’Amministrazione Comunale di Rio ha consegnato il nuovo campo di Padel al Tennis Club di Rio nell’Elba che sarà il gestore dell’impianto. Si è quindi consolidato definitivamente, a Rio nell’Elba, un piccolo centro sportivo dove al Padel si affianca un campo da tennis e una piccola palestra.

Durante la cerimonia di inaugurazione è stata consegnata una targa di ringraziamento ad Arnaldo Squarci, storico fondatore del Tennis Club di Rio nell’Elba, che da sempre assicura la continuità organizzativa all’impianto sportivo riese. Al termine della cerimonia il Tennis Club ha offerto ai convenuti un piccolo rinfresco.

“Finalmente siamo riusciti a chiudere il cerchio e consegnare al paese una bella struttura – ha commentato il sindaco Marco Corsini –  è stata una gestazione lunga e tribolata, ma la forte volontà dei tennisti di Rio ci ha aiutato a raggiungere questo scopo. Sono veramente soddisfatto: oggi il territorio ha una struttura che non ha eguali, efficiente e con un panorama e una posizione davvero invidiabili. Ci auguriamo che funzioni come polo di attrazione per tanta gente che venga a giocare e a visitare Rio nell’Elba”.

“E’ stato un lavoro di squadra di tutta la maggioranza – ha aggiunto Jacopo Mirarchi, consigliere delegato allo sport – e questo ci dà ancora maggior soddisfazione. Abbiamo completato un percorso che da oggi rappresenta un punto di riferimento importante, all’altezza delle aspettative dei cittadini riesi e dei nostri ospiti turistici”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Abusi edilizi a Nisportino, 64enne denunciata dai Carabinieri

L'accertamento dei Forestali dell'Arma del Nucleo “Parco” di Portoferraio. I particolari

Bolkenstein, il TAR boccia il ricorso del Circolo Nautico Cavo

Ora la concessione dovrà andare a gara. Corsini:"Dispiace essere arrivati a questo punto"

Come visitare tre musei con un biglietto solo: ecco Rio Pass

Vale per il Museo Archeologico, la collezione Alfeo Ricci e per il Museo dei Minerali