Incontro fra marittimi e presidente del Consiglio Regionale

Si è tenuto sulla Stelio Montomoli, preoccupazione per tagli a personale e servizi

Una delegazione di lavoratori Toremar ha incontrato sabato 27 aprile  il presidente del consiglio regionale Antonio Mazzeo per esprimergli grande preoccupazione in relazione al loro futuro lavorativo. L’incontro è avvenuto  a bordo del traghetto Stelio Montomoli diretto da Portoferraio a Piombino. Al confronto hanno partecipato anche il segretario generale della Filt-Cgil provincia di Livorno Giuseppe Gucciardo e il comandante del traghetto Andrea Cerase.

I marittimi temono che il nuovo bando per la continuità territoriale dell’Arcipelago toscano possa causare una riduzione di personale e un taglio dei servizi ai cittadini, con evidenti conseguenze negative nei confronti degli equilibri sociali e del territorio. Uno scenario da scongiurare assolutamente.

Con Mazzeo c’è stata una discussione franca e un proficuo scambio di opinioni. Il presidente del consiglio regionale ha mostrato sincero interesse nei confronti delle osservazioni e dei timori dei lavoratori, dimostrandosi disponibile ad altri incontri per approfondire ulteriormente la questione.

Filt-Cgil provincia di Livorno

Una risposta a “Incontro fra marittimi e presidente del Consiglio Regionale

  1. Renzo Rispondi

    Egr. Sig. Antonio Mazzeo presidente del consiglio regionale Toscana, sarebbe stato utile e magari più ragionevole da parte Sua, anche se magari l’ incontro fosse stato richiesto solo dalla filtcgil, far presente anche alle altre sigle sindacali la possibilità di un incontro inerente i problemi riguardanti i lavoratori Toremar. Un incontro unitario dei maggiori sindacati avrebbe espresso la volontà di tutti lavoratori a far conoscere le varie problematiche della categoria. Il probabile filo diretto tra Lei e la Cgil non includeva nell’incontro gli altri sindacati. Un incontro, proprio, sulla Stelio Montomoli non avrebbe certo contemplato la presenza delle altre sigle sindacali. Anche quel sindacato che non ha iscritti ha diritto di partecipare ad incontri dove vengono difesi gli interessi di tutti i lavoratori. Cordiali saluti.

    29 Aprile 2024 alle 15:40

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Autolinee Toscane: “i cambi di orario non li decidiamo noi”

La risposta al cittadino di Rio Elba: "Le decisioni le prendono Enti Locali e Regione"

La mappa dei redditi: Isola d’Elba sotto la media nazionale

I dati del MEF. La più ricca (si fa per dire) è Portoferraio, in Italia comanda Portofino

Terremoto a Capoliveri, 17 persone indagate dalla Finanza

L'indagine è a livello preliminare, si parla di intercettazioni. Diverse le imputazioni