,

Le considerazioni sul voto “utile” di Danilo Alessi

di Bene Comune Portoferraio

ALCUNE CONSIDERAZIONI SUL VOTO

Caro/a amico/a elettore/ice,

in vista delle elezioni amministrative che si svolgeranno a Portoferraio l’8 e il 9 giugno prossimi, mi permetto di porre alla tua attenzione alcune mie brevi e personali considerazioni.

Il punto da cui partire è il giudizio sull’attuale amministrazione.

Se ritieni che la Giunta Zini abbia governato bene, è naturale che meriti il tuo consenso. Se invece pensi che occorre dare un forte segno di cambiamento e di discontinuità rispetto al passato, allora puoi guardarti intorno e valutare quale delle altre due restanti liste sia di tuo gradimento. Puoi, è vero. anche astenerti dal voto, ma l’astensione, credi a me, pur legittima, non giova certo alla democrazia, né ti consente di influire sulle scelte che la politica farà sul tuo futuro.

Per questo ritengo importante che tu ti avvalga del tuo diritto/dovere al voto, invitandoti  a prendere visione dei candidati e dei programmi espressi dalle  liste “Portoferraio c’è” e “Bene Comune”.

Per quanto riguarda la prima, però, occorre dire che il cambiamento appare solo di facciata, perchĂ© gran parte dei suoi candidati e di chi li sostiene sono  “reduci” dell’amministrazione Ferrari, e quindi eredi del vecchio fallimentare sistema piĂą che di un nuovo modo di governare la cittĂ . Inoltre chi la guida è un imprenditore che, da un lato, appare del tutto inadeguato a gestire un ente pubblico – che è cosa ben diversa di un’azienda privata –   e, dall’altro, appare di fatto gravato dalla personale condizione di un insanabile conflitto d’interessi.

L’unica vera interessante novità, pertanto, è indubbiamente costituita dalla lista “Bene Comune” , una lista civica e progressista svincolata dai partiti, portatrice di un programma realistico e innovativo, composta da persone competenti e guidata da una donna, Marcella Merlini,  forte di  una lunga e importante esperienza nel campo degli enti e della finanza pubblica.

In questi giorni la lista “Bene Comune” sta programmando alcune  iniziative, con l’intento di fare chiarezza  su aspetti importanti della vita amministrativa locale e di  far conoscere le proprie proposte, come nel caso della situazione “DEBITORIA  DEL BILANCIO DEL COMUNE DI PORTOFERRAIO” , su cui la candidata a sindaco discuterà con i cittadini SABATO 27 APRILE ALLE 17,00 nella sala del Centro culturale “Telemaco Signorini” in Calata Mazzini.

Non un “voto utile”, quindi, né un voto alle illusorie promesse del magnate di turno,  ma, al contrario,  un “voto libero”, espresso con convinzione a favore di chi rappresenta le tue idee nel modo migliore.

Ne va del presente e del futuro della tua cittĂ . Incontriamoci e parliamone.

Danilo Alessi – Lista “Bene Comune”

Aprile 2024

2 risposte a “Le considerazioni sul voto “utile” di Danilo Alessi

  1. Alexandra Rispondi

    Bravo!

    29 Aprile 2024 alle 13:52

  2. Renzo Rispondi

    Tutto vero. Quello che a me preoccupa è il fatto che queste due liste di sinistra serviranno solo, come sempre succede quando non si trovano accordi su chi dovrĂ  essere eletto a sindaco, a mettere l’amministrazione di Portoferraio in mano ad una maggioranza di destra, oggi messa in evidenza da personaggi della Lega come il generale Vannacci. Sembra di essere piĂą contenti di perdere le elezioni che non riuscire a trovare accordi nella sinistra.

    28 Aprile 2024 alle 0:02

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

“SarĂ  il dottor Graziano il nostro delegato alla sanitĂ ”

di Tiziano Nocentini, Sindaco di Portoferraio

Cade un controsoffitto, sgomberate 12 case popolari

A disposizione la palestra di Viale Elba, alcuni hanno provveduto autonomamente