Motori video e intervista

Rallye Elba connubio perfetto con International Rally Cup

Sale l'attesa per la manifestazione più amata dagli elbani. La gara il 26 e 27 aprile

Manca poco alla 57° edizione di un rallye iconico. Si preannuncia uno spettacolo di grande spessore , il 26/27 aprile ritorna una delle manifestazioni più amate da tutti gli appassionati dei motori, il rallye Elba , una delle gare più longeve della storia motoristica italiana ed internazionale dove si sfideranno i migliori piloti insieme alle concrete realtà dei giovani talenti di alto livello. Un rallye che è un “must” dello scenario tricolore che da quest’anno ritorna anche a livello europeo come negli anni 70 grazie alla “Mitropa Cup” che si affianca al collaudato IRC ( Internetional Rally Cup), in questa edizione potranno partecipare anche le auto storiche. La base della logistica sarà come negli scorsi anni Portoferraio, che ospiterà le verifiche sportive e tecniche, le cerimonie di partenza – arrivo e parco assistenza. La partenza del rally è fissata in data venerdì 26 aprile e coinvolgerà La parte orientale dell’isola nella prima giornata di gara, con tre prove speciali, due delle quali vedranno interessata Capoliveri. Mentre l’indomani, sabato 27, si correrà nella parte occidentale con il fulcro sul celebre e temuto Monte Perone, sfruttando altre quattro prove speciali. Non mancherà la nutrita “pattuglia” degli equipaggi locali che,ormai da consuetudine, onoreranno la gara di casa diventando protagonisti assoluti. Una news importante è la nuova Piesse denominata Marciana Marina-Marciana-Campo con partenza dal campo sportivo sulla strada provinciale 25, un tratto kilomentrico che non è stato percorso da molti anni con dei lunghi e insidiosi tornanti. Un’altra grande novità di questa edizione , vedrà  l’Elba far parte di un campionato virtuale, dove gli appassionati di tutto il mondo si potranno sfidare sulla famosa piattaforma di rallye Richard Burns , un ulteriore promozione per la nostra amata isola. Si dichiara soddisfatto anche il presidente di Aci Livorno Sport Luciano Fiori che abbiamo intervistato ai nostri microfoni: << Il rallye e la sua isola si stanno aprendo sempre di più a livelli internazionali e non solo. Il connubio con il campionato IRC ( Internetional Rally Cup) è perfetto. Lo scorso anno sono stati superati i 100 iscritti In questa edizione vedremo volti nuovi e soprattutto molti equipaggi stranieri. Tutto questo è possibile grazie all’enorme passione che è presente sull’isola. Un personale ringraziamento è rivolto a tutti i comuni ed a tutti i piloti e co-piloti elbani che ormai come da tradizione partecipano alla manifestazione.>>

Foto di Lorenzo Giannini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Bizzarri – Lanera, bilancio della prima parte di stagione

Il pilota pistoiese giudica decisamente molto buona l'intesa con la co-pilota elbana

Andrea Volpi e Alberto Mei secondi al Rally degli Abeti

Il driver elbano battuto di 34" da Antonio Rusce, al termine di una gara regolarissima

Campedelli-Canton, cronaca di un trionfo annunciato

L'equipaggio n.1 ha dominato la corsa. Fra gli elbani il migliore è Andrea Volpi