Il premio La Tore 2024 assegnato a Marcello Veneziani

di Jacopo Bononi-Franco Semeraro Comitato promotore

Lo scrittore e filosofo Marcello Veneziani
vince il Premio La Tore 2024.

Marcello Veneziani vince la ventesima edizione del ‘Premio letterario la Tore isola d’Elba’. La scelta del comitato promotore è stata dettata dall’importanza che questo autore riveste nel panorama culturale italiano e per la consolidata reputazione di studioso e di saggista, oltre che per la chiarezza delle sue posizioni sempre espresse in modo approfondito e culturalmente ragionato, seppur in un quadro di complessità e spesso di contradditorietà col cosidetto ‘pensiero politico dominante.’ E’ uno scrittore italiano che ha dedicato all’Italia molte sue opere, articoli, mostre e convegni. Ha fondato e diretto riviste e scritto su varie testate, da «il Giornale» a «Libero», dal «Corriere della Sera» a «la Repubblica» e «il Messaggero». Tra i suoi ultimi saggi: Anima e corpo (Mondadori, 2014), Ritorno al Sud (Mondadori, 2014), Un’ora d’aria. Sessanta racconti minuti (Avagliano, 2015), Lettera agli italiani. Per quelli che vogliono farla finita con questo paese (Marsilio, 2015), Alla luce del mito (Marsilio, 2017), Imperdonabili. Cento ritratti di maestri sconvenienti (Marsilio 2017), La leggenda di Fiore (Marsilio 2021), Manzoni, i fiori del bene (Vallecchi, 2021), La Cappa. Per una critica del presente (Marsilio, 2022), Scontenti. Perché non ci piace il mondo in cui viviamo (Marsilio, 2022), Vico dei miracoli. Vita oscura e tormentata del più grande pensatore italiano (Rizzoli, 2023), Cesare Pavese il mito (Vallecchi, 2023) e L’amore necessario. La forza che muove il mondo (Marsilio, 2024). Del suo ultimo saggio di successo Veneziani ha avuto modo di chiarire in una sua intervista recente: (…) Non è un breviario per la terapia di coppia. Da anni rifletto sul pensiero filosofico e spirituale, frequentando assiduamente autori quali Plotino, Dante, Nietzsche, Simone Weil, Cristina Campo. Ed ho scritto, pur se non in forma organica, su tematiche universali. Quali ad esempio l’amore, la vera energia che muove incessantemente il mondo e gli esseri umani. Pertanto, mi è sembrato giusto il momento per misurarmi con un argomento che non sia di stretta attualità o di prospettiva storica. (…) ‘L’amore necessario’ è suddiviso in nove grandi tematiche: l’amore per la vita, l’amor di coppia, per la famiglia, per il sapere, per la patria, per il mondo, per il destino, per il mistero divino, per la verità. La serata della premiazione sarà quest’anno il 27 luglio a Marciana Marina in piazza della Chiesa, a partire dalle 21.45 e sarà accompagnata da un concerto del duo ‘Euridice’, ossia la pianista Daniela Reboldi e la contrabbassista Laura Costantino, due virtuose artiste bresciane che allieteranno l’evento. L’opera premio 2024 è realizzata dalla pittrice Cinzia Bevilacqua. Il premio è promosso da Franco e Lucia Semeraro e dall’Hotel Gabbiano Azzurro. Condurrà la serata il prof. Angelo Filippo Rampini dell’Università di Brescia. Acquista l’opera premio Acqua dell’Elba. Partecipa all’ evento di nuovo la Libreria Rigola di Marciana Marina. Non mancherà l’omaggio del dott. Marcello Bruschetti di Enoglam EVO. Il premio vede il Patrocinio del Comune di Marciana Marina e la partecipazione della Prolo Loco marinese.

Jacopo Bononi-Franco Semeraro
Comitato promotore del Premio letterario la Tore

MOTIVAZIONE DEL PREMIO

“ Per la la sua articolata attività di giornalista nelle principali testate giornalistiche italiane, ove ha saputo sempre ritagliarsi un ruolo di primo piano. Per la sua intensa attività quale studioso e ricercatore nel campo della saggistica sia di tipo storico sia di tipo sociologico, ponendo in evidenza sempre con chiarezza il proprio punto di vista politico e culturale. Per la sua attività di romanziere che, attraverso un linguaggio nitido e una prosa chiara e puntuale, ha segnato anche il campo della narrativa con successo. Per la sua partecipazione alla vita culturale e politica del Paese che lo ha portato ad essere riconosciuto come una delle punte di diamante del dibattito culturale e politico italiano. Per la sua complessiva figura di uomo di cultura che ha saputo guadagnarsi in oltre mezzo secolo di intensa attività il rispetto e la stima, pur partendo da posizioni spesso conflittuali con il pensiero dominante e per il contributo indiscutibile che continua a dare nel panorama della cultura italiana conteporanea e nel dibattico politico.”

Il comitato promotore trasmette la suddetta Motivazione, in data 12 aprile 2024, al Comitato scientifico e d’Onore, per le ratitifiche del caso, auspicando una positiva valutazione del vincitore.

 

 

 

MARCELLO VENEZIANI

Biografia

 

Marcello Veneziani è nato a Bisceglie e vive tra Roma e Talamone. Proviene da studi filosofici. Ha fondato e diretto riviste tra cui L’Italia Settimanale e Lo Stato. Ha scritto su vari quotidiani e settimanali: dal Corriere della Sera a La Repubblica,  La Stampa, Libero, Il Messaggero, Panorama. Ha scritto a lungo su Il Giornale, chiamato da Montanelli e poi da Feltri, dove ha tenuto per anni la rubrica in prima pagina Cucù. È commentatore della Rai. Ha scritto vari saggi tra i quali La rivoluzione conservatrice in Italia, Processo all’Occidente, Comunitari o liberal, Di Padre in figlio. Elogio della Tradizione, La cultura della destra e La sconfitta delle idee (editi da Laterza). I Vinti, Rovesciare il ’68, Dio, Patria e Famiglia. Dopo il declino (editi da Mondadori). È poi passato a temi esistenziali pubblicando saggi filosofico letterari come Vita natural durante dedicato a Plotino e La sposa invisibile, un viaggio carnale e metafisico tra le figure femminili. Per Mondadori ha pubblicato tra l’altro Il segreto del viandante,  Amor fati, la vita tra caso e destino, Vivere non basta. Lettere a Seneca sulla felicità. L’ultimo suo libro, uscito da Mondadori, è Anima e Corpo. Viaggio nel cuore della vita. Per gli Oscar Mondadori è in libreria Ritorno a Sud. Ha poi pubblicato con Marsilio Lettera agli italiani (2015), Alla luce del mito (2016), Imperdonabili. Cento ritratti di autori sconvenienti (2017), Nostalgia degli dei (2019) e Dispera bene (2020). Inoltre Tramonti (Giubilei regnani, 2017) e Dante nostro padre(2020), La Cappa (2021), Scontenti (2022). Ultimo successo il saggio L’Amore necessario (2023).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pubblicato il calendario di Elba Music Awards edizione 2024

Grandi Tribute Show come da tradizione ma anche personaggi famosi. Il cartellone

“Gramscic”, al cinema Metropolitan di Marciana Marina

Sabato 22 giugno alle ore 22:00 lo spettacolo della compagnia La Filastoccola